Storia

Un percorso di esperienza trentennale

L’IS.ES. Istituto Esattivo Srl, nasce nel luglio 1987 come società di recupero crediti ed immediatamente diventa uno dei primi operatori del settore. IS.ES. cresce rapidamente con commesse di aziende commerciali (Belfe, Amaro Lucano, spumanti Valdo, Avon) ma soprattutto intercettando committenti come New-IMS di Padova, A.L.G. e Antares, specializzate nella vendita diretta di beni durevoli per le famiglie. Sono tempi in cui piccoli elettrodomestici, biancheria, pentole e materassi sono venduti a migliaia di unità ogni mese. Le società sopra citate erano i precursori della vendita diretta assistita dal credito al consumo come lo conosciamo oggi.
L'IS.ES. acquisisce come cliente anche una delle prime società finanziatrici del credito al consumo in Italia, la Co.ge.fin Srl (partecipata dalla Banca Abruzzese e Marchigiana). In questi anni gli elementi chiave del recupero crediti sono il valore medio della pratica (meno di un milione e mezzo di lire) e l’alta definibilità dei crediti. Si raggiungono tassi di recuperato oltre il 50%.
Il 1989 segna la nascita della Sparen Srl, che si specializza subito nel segmento editoriale. Lavora per conto della RCS e, dopo la fusione, anche per la Mondadori e la De Agostini. I volumi gestiti si aggirano intorno alle 500 pratiche/mese con diffusione in tutta Italia.
Nei successivi 10 anni la IS.ES. si specializza nel settore finanziario con clienti come Citifin, Finemiro e Linea e diversifica nel factoring con committenti quali la Interfin Due di Firenze e la VonWiller Finanziaria di Milano, cessionarie anche di Findomestic e Diners Club. La capacità produttiva sale a circa 1.000 pratiche/mese, distribuite su una rete di funzionari esterni che supera stabilmente le 50 unità.
Dal 1996 la Sparen, già attiva da qualche tempo nella telefonia mobile, accresce molto i volumi gestiti prestando il servizio di recupero crediti a Mediofactoring SpA, gestore delle sofferenze di Telecom Italia Mobile. Il gruppo “si fa in quattro” e la gestione “telefonica” si estende anche ad altre due società, ognuna con capacità produttiva complessiva di circa 1.000 pratiche/mese. Nascono in questi anni due società ad hoc a Pozzuoli e a Taranto per soddisfare le esigenze del committente.
L’IS.ES. rileva tra il 2003 e il 2004, attraverso la VonWiller Finanziaria, gran parte delle cessioni TIM, circa 450.000 fatture.

Nel 2010, con la creazione della IRC-Itaca Recupero Crediti Srl, si raggiunge l’attuale assetto del gruppo. In questa fase storica il gruppo realizza il giusto mix tra servicing e crediti propri (50% circa per ogni attività) per ottimizzare la rete dei funzionari esterni. Tale impostazione consente, allo stesso tempo, di pianificare al meglio il lavoro della rete creando carichi di lavoro stabili e soddisfacendo pienamente le esigenze dei committenti. Il mantenimento nel tempo di una remunerazione congrua per i credit recoverers consente di concentrarsi sulla formazione e la produttività.
Le società del gruppo realizzano acquisti di crediti pro-soluto per circa 15milioni di euro su un face value di 250 milioni (tra questi: Avon, Nims-Lavazza, Consum.it, Findomestic, Linea, Stanhome, Yves Rocher). La Sparen mantiene il suo focus sulla telefonia con le committenti Omnitel Pronto Italia, Infostrada e Wind.
Oggi il gruppo è in una fase di rilancio verso il mercato sia sul fronte dell'acquisto di nuovi portafogli sia sui nuovi affidamenti da parte dei committenti.



Contatti


Utilizzate il form sottostante per richiedere informazioni.
* Campi obbligatori

Dove siamo


Leopardo Crediti Società Consortile a Responsabilità Limitata
Via Lorenzo il Magnifico, 84 - 00162 Roma (RM) Italia
Tel. +39 (329) 2431966
P.IVA 14069271006

Newsletter


Iscriviti alla newsletter per rimanere aggiornato

Questo sito potrebbe utilizzare cookie per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Chiudendo questa notifica acconsenti al nostro utilizzo dei cookie. Leggi di più